Il Dilemma dei Due Guardiani

from by MARNERO

/

lyrics

IL DILEMMA DEI DUE GUARDIANI

Ho una sola domanda a disposizione
per capire se questa è la mia prigione (o è solo una fortezza?)
È una cella verticale più piccola di me
ma a cui manca una parete (o è la mia sicurezza?)
E se fosse la paura di uscire da una cella
e ritrovarci prigionieri in quella accanto? (che è un po’più grande)
Anni a cercare di sfondare una parete di carta
su cui siamo disegnati noi che cerchiamo di sfondarla
Ma diciamola tutta: e se fossi io a mentire?
Se quest’illusione fosse distrutta
potresti trasformarti in una statua di sale.

Te ne sei accorto? Dormi o sei morto?
Dormi o sei morto? Dormi o sei morto? Dormi o sei morto?

La libertà è un nome terribile scritto sul carro degli uragani
Ma se la cella fosse aperta e fossimo noi due i due guardiani?
La libertà è un martello con l’impugnatura rovente,
sempre che dei due non sia poi io quello che mente.
Ma ho una sola domanda a disposizione per sapere
se sono davvero libero di non dover essere libero e poi alla fine chissà
se fino ad ora mi sono battuto per la mia schiavitù
o solo per liberarmi della mia libertà.

Il disastro strappa il velo, deprezza la disperazione
illumina il lato nascosto e svela la prigione.

Ma stai tranquillo, è pur sempre un racconto.
Dormi tranquillo, è soltanto un racconto.

_________
ll Dilemma dei Due Guardiani

“Non ti ho messo in prigione, ti ho solo fatto vedere le sbarre.” (A.Moore, V for Vendetta)
“Vi è sempre qualcuno più prigioniero di me, era la frase che riassumeva allora la sola
speranza possibile.” (A.Camus, La Peste).
Due guardiani, due porte, una sola domanda a disposizione. Ma le domande sono troppe... E se le porte fossero aperte? Le catene sono un limite o una garanzia? E se queste catene fossero immaginarie? Siamo noi i prigionieri, o siamo in realtà i guardiani della nostra stessa prigione? Domande sacrileghe, come lo è a volte la verità. Ma forse queste mura ci servono a difendere una oscena libertà. Quale libertà? La libertà di proteggere chi sta in alto da chi sta in basso? La libertà di depredare le terre e le persone? La libertà di strappare di mano la frusta al padrone per poterci frustare da soli? Il dominio dipende da noi, dai dominati. Senza l’acquiescenza dei dominati, quel muro si sgretola e comincia a franare. La possibilità di liberazione è seppellita nella coscienza degli uomini e solo il disastro potrà riportarla ad emergenza.
Il disastro dà una mano, perché quando le navi saranno in fiamme, non ci saranno più scuse. Se si ha qualcosa da perdere non si ha il coraggio di oltrepassare il limite, sfondare i muri, aprire crepe, e mettere in discussione le parole a guardia di ogni soglia. Perché, qualche volta, la libertà è quella di dire agli altri quello che non vogliono sentirsi dire: liberati dallo sforzo di essere qualcosa, finalmente saremo liberi del tutto. Ma, tutto questo, lo vuoi proprio sapere?

credits

license

tags

about

MARNERO Bologna, Italy

QUANDO VEDRAI LE NAVI IN FIAMME SARÀ GIUNTA L'ORA
______________
Out 1 Oct 2018
preorder:
www.ilmarnero.com

contact / help

Contact MARNERO

Streaming and
Download help

Shipping and returns

MARNERO recommends:

If you like MARNERO, you may also like: